venerdì 30 ottobre 2020

Unione doganale: nuovo "sportello unico" proposto dalla Commissione

 

La Commissione europea ha proposto oggi una nuova iniziativa che renderà più agevole per le diverse autorità coinvolte nello sdoganamento delle merci scambiare per via elettronica le informazioni trasmesse dagli operatori, i quali potranno presentare una sola volta le informazioni richieste per l'importazione o l'esportazione delle merci. 

Il cosiddetto "sistema dello sportello unico doganale dell'UE" mira a rafforzare la cooperazione e il coordinamento tra le diverse autorità al fine di agevolare la verifica automatizzata delle formalità non doganali per le merci che entrano nell'UE o ne escono.

Obiettivo dello sportello unico è digitalizzare e semplificare i processi in modo che, una volta che il sistema funzionerà a pieno regime, le imprese non debbano più presentare documenti a diverse autorità tramite portali differenti. 

La proposta odierna è il primo risultato concreto del piano d'azione recentemente adottato per far avanzare l'unione doganale al livello successivo. Lancia un progetto ambizioso di modernizzazione dei controlli alle frontiere, da realizzare nei prossimi dieci anni, per agevolare gli scambi commerciali, migliorare i controlli di sicurezza e di conformità e ridurre gli oneri amministrativi per le imprese. (...)

 

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player

3B Meteo è qui