lunedì 25 settembre 2017

Annual review shows working life in Europe in transition | Eurofound

Annual review shows working life in Europe in transition | Eurofound:

The EurWORK annual review 2016 is the latest in the series and summarises the most recent working life developments, particularly in terms of industrial relations and working conditions, at EU level and in the EU Member States and Norway. The review is based on the inputs of more than 50 contributors from Eurofound’s Network of European correspondents and analyses changes to the economic and labour market situation, policy developments at EU level related to working life, and relevant political developments. (...)

Segnalazione dal Consiglio Affari Generali

Frans Timmermans and Matti Maasikas © EU
25/09/2017 - Institutional affairs
The Council began preparations for the October European Council by discussing a provisional agenda. Ministers also discussed the priorities for the Commission’s 2018 Work Programme and closed the excessive deficit procedure for Greece.

Hearing of the Committee on Economic and Monetary Affairs of the European Parliament

Introductory statement by Mario Draghi, President of the ECB, at the ECON committee of the European Parliament, Brussels, 25 September 2017 (...)

Pilastro europeo dei diritti sociali: proseguono le attività della Commissione in materia contratti di lavoro equi e prevedibili | Italia

(...)La Commissione intende ampliare l'ambito di applicazione dell'attuale direttiva sui contratti di lavoro (la cosiddetta direttiva sulle dichiarazioni scritte), estendendola a nuove forme di impiego come i lavoratori a chiamata, i lavoratori a voucher e i lavoratori delle piattaforme, in modo che nessuno sia lasciato indietro. Anche le norme attuali dovrebbero essere modernizzate alla luce degli sviluppi intervenuti nel mercato del lavoro negli ultimi decenni. Migliorando le informazioni fornite all'inizio di un contratto di lavoro i lavoratori saranno più consapevoli dei loro diritti e, quindi, più in grado di farne garantire il rispetto. Per i datori di lavoro, l'aggiornamento delle norme offrirà maggiore chiarezza e certezza del diritto ed eviterà la concorrenza sleale.(...)
---



Valdis Dombrovskis, Marianne Thyssen © EU

25/09/2017 - Employment and social rights


The European Commission has entered into further discussions with trade unions and employers' organisations at EU level on how to modernise the rules on employment contracts, in order to make these contracts fairer and more predictable for all types of workers.





Lingue straniere: una realtà per l’84% degli alunni della scuola primaria | Italia


scritta con lingue

Nel 2015 quasi 19 milioni di alunni della scuola primaria dell’Unione europea (ovvero l’84%) hanno studiato almeno una lingua straniera; di questi, 1milione (il 5% circa) ha studiato due o più lingue straniere.
L’inglese è di gran lunga la lingua più diffusa, studiata da 17,5 milioni di alunni (l’83,5% degli alunni della scuola primaria). Il francese (0,8 milioni - 4,8%) si classifica al secondo posto, seguito da tedesco (quasi 0,7 milioni - 3,9%), spagnolo (0,1 milioni - 0,6%), russo (54 mila - 0,3%) e italiano (33 mila -0,2%).
Divulghiamo questi dati in occasione della Giornata europea delle lingue, che si celebra ogni anno il 26 settembre.
Vedi anche questo collegamento.

Le esportazioni agroalimentari dell'UE restano elevate | Italia

Le esportazioni agroalimentari dell'UE restano elevate | Italia

Segnalazioni dalla Corte di Giustizia

N. 103/2017 : 20 settembre 2017
Ravvicinamento delle legislazioni
Un istituto finanziario che concede un mutuo espresso in valuta estera deve fornire al mutuatario informazioni sufficienti a consentirgli di assumere la propria decisione con prudenza e piena consapevolezza. Pertanto, il professionista deve comunicare al consumatore interessato tutte le informazioni pertinenti che consentano a quest’ultimo di valutare le conseguenze economiche di una clausola sui propri obblighi finanziari
---
N. 102/2017 : 20 settembre 2017
Agricoltura
La Corte annulla il regolamento della Commissione che fissa a zero l’importo delle restituzioni all’esportazione nel settore del pollame nel luglio 2013. Essa mantiene tuttavia gli effetti di tale regolamento fino all’adozione di un nuovo regolamento esente da vizi procedurali.
---
N. 101/2017 : 19 settembre 2017
DISC
Secondo l’avvocato generale Wathelet, la clausola compromissoria contenuta nell’accordo concluso tra i Paesi Bassi e la Slovacchia sulla tutela degli investimenti è compatibile con il diritto dell’Unione. Infatti, tale clausola non rappresenta una discriminazione fondata sulla cittadinanza, è compatibile con il meccanismo di domande pregiudiziali e non pregiudica né l’ordine delle competenze stabilito dai Trattati né l’autonomia del sistema giuridico dell’Unione
---
N. 99/2017 : 14 settembre 2017
SOPO
Secondo l’avvocato generale Sharpston, un licenziamento collettivo non sempre configura un «caso eccezionale» che consente il licenziamento di una lavoratrice in gravidanza. Nel contesto di un licenziamento collettivo, il licenziamento di lavoratrici gestanti può avvenire solo in casi eccezionali non connessi alla gravidanza e qualora non esista alcuna possibilità plausibile di riassegnarle ad un altro posto di lavoro adeguato.
---
N. 98/2017 : 14 settembre 2017
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Secondo l’avvocato generale Saugmandsgaard Øe, i divorzi di natura privata non ricadono nella sfera di applicazione del regolamento «Roma III». In ogni caso, questo regolamento, relativo alla legge applicabile al divorzio, non può consentire di riconoscere come valido un divorzio di tale natura quando la legge straniera applicabile sia discriminatoria.
---
N. 97/2017 : 14 settembre 2017
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Nelle controversie relative ai loro contratti di lavoro, i membri del personale di volo godono della facoltà di adire il giudice del luogo a partire dal quale adempiono alla parte sostanziale dei loro obblighi nei confronti del datore di lavoro. Il giudice nazionale deve determinare tale luogo alla luce di tutte le circostanze rilevanti e la «base di servizio» del lavoratore costituisce un indizio significativo in tal senso.
---
N. 96/2017 : 13 settembre 2017
Ambiente e consumatori
Gli Stati membri non possono adottare misure di emergenza concernenti alimenti e mangimi geneticamente modificati senza che sia evidente l’esistenza di un grave rischio per la salute o per l’ambiente 
---
N. 95/2017 : 13 settembre 2017
Politica della pesca
Il divieto anticipato della pesca del tonno rosso disposto dalla Commissione nel 2008 non può dare diritto ad alcun risarcimento a favore dei pescatori. Secondo la Corte, il ricorso dei pescatori italiani davanti al Tribunale era manifestamente infondato, in quanto essi invocano, a loro vantaggio, un termine di cui i pescatori spagnoli hanno beneficiato illegittimamente.
---
N. 94/2017 : 12 settembre 2017
Ravvicinamento delle legislazioni
L’avvocato generale Mengozzi precisa i criteri che determinano se la Schweppes SA, controllata spagnola del gruppo Orangina Schweppes, può opporsi all’importazione e/o alla commercializzazione in Spagna dei prodotti Schweppes provenienti dal Regno Unito, paese in cui la Coca-Cola è titolare di tale marchi. Secondo l’avvocato generale, il diritto dell’Unione osta a che si invochi il diritto esclusivo se, tenuto conto dei collegamenti economici esistenti tra i loro rispettivi titolari, risulta che tali marchi sono soggetti a controllo unico e che la Schweppes può determinare direttamente o indirettamente i prodotti sui quali è apposto il marchio Schweppes nel Regno Unito, nonché controllarne la qualità.

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - EU - US Agreement on insurance and reinsurance

1. THE AGREEMENT

Why is the EU signing this Agreement?

The Agreement will principally benefit EU reinsurers active in the USA by progressively removing collateral requirements. For several decades, EU reinsurers have had to post collateral when signing reinsurance contracts in the US, while US reinsurers are not subject to such requirements. The volume of collateral posted by EU reinsurers amounts to USD 40 billion today, which could be invested in more productive parts of the economy. This represents opportunity costs of USD 400 million a year. The Agreement will also benefit EU insurance and reinsurance groups active in the US by clarifying responsibilities for worldwide group supervision.

Youth unemployment in the euro area

Keynote speech by Mario Draghi, President of the ECB, for the Henry Grattan Lecture Series at Trinity College, Dublin, 22 September 2017 (...)

Complex Disease Detector and ColorADD winners of the Social Innovation Tournament 2017

“Complex Disease Detector” from Sweden, and ColorADD from Portugal have been awarded the first and second prizes in the sixth edition of the Social Innovation Tournament, a competition organised by the European Investment Bank Institute to reward and promote innovative initiatives with a social, ethical or environmental impact working to create societal impact.(...)

More unity, solidarity and competitiveness and no second-hand citizens, the EESC tells President Juncker | European Economic and Social Committee

Press release: Auditors publish briefing on EU action to reduce health risks from air pollution

Auditors publish briefing on EU action to reduce health risks from air pollution.
The European Court of Auditors (ECA) has today published an Audit Brief on EU action to reduce air pollution.
Audit Briefs are a new type of publication from the EU auditors.
They provide background information based on preparatory work undertaken before the start of an ongoing audit task and follow the announcement of the audit. 
They are designed to be a source of information for those interested in the policy and/or programmes being audited.(...)

eu-LISA and Eurojust are taking cooperation further

Yesterday, the European Agency for the operational management of large-scale IT systems in the area of freedom, security and justice (eu-LISA) and the European Union’s Judicial Cooperation Unit (Eurojust) signed a Memorandum of Understanding (MoU) to strengthen their cooperation. (...)

EESC plenary gives floor to proponents of European Citizens' Initiative "ban glyphosate" | European Economic and Social Committee

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - Taxation: Commission sets out path towards fair taxation of the Digital Economy

The European Commission is today launching a new EU agenda to ensure that the digital economy is taxed in a fair and growth-friendly way. The Communication adopted by the Commission sets out the challenges Member States currently face when it comes to acting on this pressing issue and outlines possible solutions to be explored.

The aim is to ensure a coherent EU approach to taxing the digital economy that supports the Commission's key priorities of completing the Digital Single Market and ensuring the fair and effective taxation of all companies. Today's Communication paves the way for a legislative proposal on EU rules for the taxation of profits in the digital economy, as confirmed by President Juncker in the 2017 State of the Union. Those rules could be set out as early as spring 2018. Today's paper should also feed into international work in this area, notably in the G20 and the OECD.(...)

Education is key for breaking gender stereotypes | EIGE

Gender related challenges in the education system are an obstacle for economic growth and better career opportunities, especially for women. One of the main challenges is that girls and boys tend to choose subjects according to traditional gender roles. This is one of the findings of new research by the European Institute for Gender Equality (EIGE). (...)

Muslims in the EU: High levels of trust despite pervasive discrimination | European Union Agency for Fundamental Rights

The vast majority of Muslims in the EU have a high sense of trust in democratic institutions despite experiencing widespread discrimination and harassment, a major survey by the European Union Agency for Fundamental Rights (FRA) shows. The survey captures the experiences of Muslim immigrants and their EU-born children, revealing that public attitudes have changed all too little over the last decade. (...)

Building on the achievements of post-crisis reforms

Speech by Mario Draghi, President of the ECB and Chair of the European Systemic Risk Board, at the second annual conference of the ESRB, Frankfurt am Main, 21 September 2017 (...)

ECB to publish new unsecured overnight interest rate

Overnight benchmark interest rates important for financial markets and monetary policy implementation
ECB overnight rate will complement existing benchmark rates produced by the private sector and serve as a backstop to private sector benchmark rates
Preparations for rate to be finalised before 2020, including industry consultation (...)

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - EU increases humanitarian aid budget for education of children in emergencies

Being poorly educated increases the risk of in-work poverty | Eurofound


Proportion of workers at risk of in-work_poverty by educational level


This graph highlights the importance of education, indicating that in all EU countries except Finland, the at-risk-of-poverty rate is highest among people with the lowest level of education. The differences on the basis of education are largest in Romania, where 52% of those with primary education only are at risk of in-work poverty, compared with just 1% of those who have completed tertiary education.

Action day in money laundering investigation

Action day in money laundering investigation

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - La Commissione istituisce una rete di esperti per eliminare gli ostacoli transfrontalieri

Per sfruttare pienamente il potenziale economico delle regioni frontaliere dell'UE, che contano 150 milioni di cittadini, la Commissione vara oggi il Punto focale per le frontiere, che fornisce a tali regioni sostegno mirato per aiutarle ad abbattere gli ostacoli all'occupazione e agli investimenti.

Per le imprese, i lavoratori e gli studenti è ancora complesso e costoso muoversi fra diversi sistemi giuridici e amministrativi. In linea con l'appello del presidente Juncker nel discorso sullo stato dell'Unione del 2017 a garantire equità all'interno del mercato unico, il Punto focale per le frontiere contribuirà a migliorare la cooperazione tra le regioni frontaliere mediante una serie di azioni concrete.

Esso contribuirà a migliorare l'accesso al lavoro e a servizi quali l'assistenza sanitaria e i sistemi di trasporto pubblico e a facilitare le attività imprenditoriali attraverso le frontiere.

La presente proposta fa parte di una più ampia comunicazione dal titolo "Rafforzare la crescita e la coesione nelle regioni frontaliere dell'UE", che prevede una serie di nuove azioni e di un elenco delle iniziative in corso, per aiutare le regioni frontaliere dell'UE a crescere in modo più rapido e ancora più coeso.

Corina Crețu, Commissaria responsabile per la Politica regionale, ha affermato: «Le regioni frontaliere producono oltre un quarto della ricchezza dell'Europa, ma il loro pieno potenziale economico resta inutilizzato. Parliamo di una miniera di possibilità in attesa di essere colte esaminate. La Commissione fornirà un sostegno mirato a tali regioni, a diretto vantaggio dei loro cittadini.»

Il Punto focale per le frontiere sarà composto di esperti in questioni transfrontaliere della Commissione, che forniranno consulenza alle autorità nazionali e regionali raccogliendo e condividendo buone pratiche mediante l'istituzione a livello dell'UE di una nuova rete online. (...)

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - Creating a stronger and more integrated European financial supervision for the Capital Markets Union

European consumers, investors and businesses will benefit from stronger and more integrated financial markets, thanks to plans by the Commission to reform the EU's supervisory architecture.

The European Commission is today proposing reforms to pave the way for further financial integration and a full Capital Markets Union, to promote jobs, growth and investments in Europe and to strengthen the Economic and Monetary Union. President Juncker underlined the importance of the Capital Markets Union, one of the Commission's flagship projects, in his State of the Union Address. The proposals also include steps to foster the development of financial technologies (FinTech) and to make sure that sustainability considerations are systematically taken into account in supervisory practices at the European level.

When the EU overhauled its financial system in the wake of the financial crisis, it introduced a Single Rulebook for financial regulation in Europe and created the European Supervisory Authorities (ESAs) and the European Systemic Risk Board (ESRB). These bodies are pivotal in ensuring that financial markets across the EU are well regulated, strong and stable. However, more needs to be done to enhance regulatory and supervisory convergence within the Single Market to help our financial markets work more effectively and to address new challenges.(...)

Once adopted, the proposals will improve the mandates, governance and funding of the ESAs for banking (European Banking Authority, EBA), for securities and financial markets (European Securities and Markets Authority, ESMA), and for insurance and pensions (European Insurance and Occupational Pensions Authority, EIOPA). To ensure a uniform application of EU rules and promote a true Capital Markets Union, the proposals also entrust ESMA with direct supervisory power in specific financial sectors. In addition, the Commission is proposing targeted changes to the composition and organisation of the ESRB, which monitors stability risks for the financial system as a whole.
The reforms will promote further capital market integration following the UK's departure from the EU. They will also introduce changes to the supervisory relations with non-EU countries so as to ensure proper management of all financial-sector risks. (...)


RegolamentoUE - Garante Privacy Italiano ed Europeo

RegolamentoUE - Garante Privacy
Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali - Pagina informativa
La pagina contiene link alla normativa e ai documenti interpretativi, schede informative e pagine tematiche ed è in continuo aggiornamento. (...)
---
The State of the Data Protection Union, 20/09/2017
The EU data protection framework is about to change , read blogpost by Giovanni Buttarelli.


EUVideoUE

WebRadioScout Player