giovedì 11 luglio 2024

Giurisprudenza della Corte di Giustizia

N. 112/2024 : 11 luglio 2024
Ravvicinamento delle legislazioni
La direttiva sui licenziamenti collettivi si applica anche in caso di pensionamento del datore di lavoro

N. 111/2024 : 11 luglio 2024
Ambiente e consumatori
Il divieto di caccia al lupo in Austria è valido

N. 110/2024 : 11 luglio 2024
Diritto delle istituzioni
Stato di diritto: il collegio giudicante investito di un procedimento deve decidere da solo sulla sua conclusione

N. 109/2024 : 4 luglio 2024
Ravvicinamento delle legislazioni
Mutui ipotecari: la trasparenza delle clausole «di tasso minimo» può essere oggetto di controllo nell’ambito di un’azione collettiva riguardante l’intero sistema bancario di un paese

N. 108/2024 : 27 giugno 2024
Una lavoratrice incinta deve beneficiare di un termine ragionevole per poter contestare in giudizio il suo licenziamento

N. 107/2024 : 27 giugno 2024
Concorrenza
La Corte si pronuncia sull'esistenza di intese e di abusi di posizione dominante sul mercato del Perindopril

N. 106/2024 : 25 giugno 2024
Ambiente e consumatori
Se presenta pericoli gravi e rilevanti per l’ambiente e per la salute umana, l’esercizio dell’acciaieria Ilva dovrà essere sospeso

N. 104/2024 : 20 giugno 2024
Lavoratori ucraini distaccati: lo Stato membro in cui sono effettuati i lavori può imporre l'obbligo di ottenere un permesso di soggiorno

N. 103/2024 : 20 giugno 2024
Ravvicinamento delle legislazioni
Pubblicità relativa ai biocidi: il diritto dell'Unione vieta l'uso dell'indicazione «delicato sulla pelle» 
 
N. 102/2024 : 18 giugno 2024
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Status di rifugiato: uno Stato membro non è tenuto a riconoscere automaticamente lo status di rifugiato concesso in un altro Stato membro

N. 101/2024 : 18 giugno 2024
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Il riconoscimento dello status di rifugiato in uno Stato membro osta all'estradizione dell'interessato verso il suo paese d'origine

N. 100/2024 : 13 giugno 2024
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Gli apolidi di origine palestinese registrati presso l’UNRWA devono, in linea di principio, ottenere lo status di rifugiato se la protezione o l’assistenza dell’UNRWA è considerata come cessata

N. 99/2024 : 13 giugno 2024
Diritto delle istituzioni
Politica d’asilo: l’Ungheria è condannata a versare una somma forfettaria di 200 milioni di euro e una penalità di 1 milione di euro per ogni giorno di ritardo per non aver dato esecuzione a una sentenza della Corte di giustizia

N. 98/2024 : 12 giugno 2024
Proprietà intellettuale e industriale
Diritto dei marchi: il ricorso della Société du Tour de France contro la registrazione del marchio TOUR DE X è respinto

N. 97/2024 : 11 giugno 2024
La Commissione deve pagare interessi sulle ammende che ha indebitamente inflitto in materia di concorrenza e di cui ha percepito gli importi a titolo provvisorio

N. 96/2024 : 11 giugno 2024
Spazio di libertà, sicurezza e giustizia
Protezione internazionale: lo status di rifugiato può essere concesso alle donne che si identificano nel valore della parità tra donne e uomini

N. 95/2024 : 6 giugno 2024
Ravvicinamento delle legislazioni
Appalti pubblici: l'offerente illegittimamente escluso da una procedura di aggiudicazione può chiedere un risarcimento danni per perdita di opportunità

N. 94/2024 : 6 giugno 2024
Aiuti di Stato
Covid-19: la Corte conferma la decisione della Commissione che ha autorizzato il fondo di sostegno alla solvibilità delle imprese strategiche spagnole

N. 93/2024 : 5 giugno 2024
Diritto delle istituzioni
Responsabilità extracontrattuale dell’Unione : il Tribunale respinge il ricorso per risarcimento danni della Malacalza Investimenti e di Vittorio Malacalza contro la Banca centrale europea

N. 92/2024 : 5 giugno 2024
Proprietà intellettuale e industriale
La McDonald's perde il marchio dell'Unione europea Big Mac per i prodotti a base di pollame

N. 91/2024 : 4 giugno 2024
Coesione economica e sociale
Rule of law: the actions brought by organisations of European judges against the Council decision approving the recovery and resilience plan for Poland are dismissed as inadmissible

N. 90/2024 : 30 maggio 2024
Ravvicinamento delle legislazioni
Ordini on line: il pulsante di inoltro dell’ordine o una funzione analoga devono indicare con chiarezza che, cliccandovi, il consumatore si sottopone ad un obbligo di pagamento

N. 89/2024 : 30 maggio 2024
E-commerce: uno Stato membro non può imporre obblighi supplementari a un fornitore di servizi online stabilito in un altro Stato membro

N. 88/2024 : 29 maggio 2024
Politica economica
Il Tribunale dell'UE constata che il calcolo dei contributi ex ante per il 2022 al Fondo di risoluzione unico (SRF) è illegittimo

N. 87/2024 : 29 maggio 2024
Diritto delle istituzioni
Il Tribunale mantiene l’obbligo della Polonia di pagare la penalità giornaliera inflitta nell’ambito della causa relativa alla miniera di Turów

N. 86/2024 : 16 maggio 2024
Trasporti
Diritti dei passeggeri aerei: la carenza di personale aeroportuale per il carico dei bagagli che ha causato un ritardo prolungato del volo può configurare una «circostanza eccezionale»

N. 85/2024 : 16 maggio 2024
Libera circolazione delle persone
Parità di trattamento: il lavoratore frontaliero deve godere degli stessi vantaggi sociali dei lavoratori residenti
 

EU Mobility & Transport achievements 2019-2024 - European Commission

 
The agenda for the 2019-2024 mandate was set by the Commission’s adoption of the European Green Deal in December 2019. 
It tasked the EU with cutting transport emissions by 90% by 2050. 
Numerous legislative proposals have followed, putting the EU on a path to that target. But sustainability was not the sole focus of this mandate. 
Other activities have sought to fully exploit digital technologies for greater efficiency, safety and convenience; to show solidarity with Ukraine; to support the EU’s transport sector as it recovered from the impacts of COVID-19; and create the very best conditions for Europe’s travelling public and transport workers. 
This website presents highlights from the last 4.5 years from the Commission’s work to create a sustainable, smart, safe and resilient transport network. (...)
 
 

La Commissione modifica gli orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale per consentire un maggiore sostegno ai progetti della piattaforma per le tecnologie strategiche per l'Europa

 
La Commissione europea ha adottato una modifica degli orientamenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale ("orientamenti") per consentire agli Stati membri di concedere aiuti a finalità regionale di importo più elevato per progetti relativi alla piattaforma per le tecnologie strategiche per l'Europa ("STEP"). La piattaforma mira a sostenere lo sviluppo e la produzione di tecnologie critiche rilevanti per le transizioni verde e digitale dell'UE e la sovranità strategica dell'UE. (...)


EUIFIs - European Independent Fiscal Institutions: European Fiscal Monitor: July 2024

 
European Fiscal Monitor: July 2024
 
After a prolonged period of stagnation, the EU economy is expected to rebound in 2024. According to EU projections by national Independent Fiscal Institutions (IFIs), the EU’s real GDP is set to grow by 1.1 % in 2024 on average, compared with 0.4 % in 2023. Also, annual inflation across the EU is projected to continue its downward path. Still, economic risks driven mainly by geopolitical uncertainties surround the macroeconomic environment. The escalation of tensions in the Middle East can disrupt supply chains and increase commodity prices. The ensuing uncertainty has implications for trade and financial markets, and can weigh on investment and growth prospects.

Furthermore, elections in several Member States this year can give rise to policy uncertainty and affect government spending. Similarly, persistently high interest rates and weak economic activity are likely to bring about challenges for public finances. Public finance projections suggest that in several EU Member States, including France and Belgium, general government deficits will go above the Treaty reference value of 3 % of the GDP. What is more, except in a few countries, gross public debt ratios in most EU countries will not see any major improvement. (...)

Inno alla Gioia online

EUVideoUE

WebRadioScout Player

3B Meteo è qui