mercoledì 1 marzo 2017

Ue: sui ruling transfrontalieri partito lo scambio informazioni FiscoOggi.it

Dal primo gennaio di quest’anno gli Stati membri dell’Unione europea sono tenuti a scambiare automaticamente le informazioni su tutti i ruling fiscali transfrontalieri emessi, che confluiranno in un repertorio centrale accessibile a tutti i Paesi dell’Ue e alla Commissione europea.
Con un comunicato stampa pubblicato ad inizio anno la Commissione fa sapere di aver accolto favorevolmente l’entrata in vigore l’importante novità sullo scambio di informazioni, grazie alla quale tutti gli Stati membri potranno disporre delle informazioni sui ruling fiscali emanati da ogni singolo Paese nei confronti delle società multinazionali che operano all’interno del Territorio dell’Unione.
Pierre Moscovici, Commissario per gli Affari economici e finanziari, la fiscalità e le dogane, ha riconosciuto che l’entrata in vigore dello scambio di informazioni sui ruling rappresenta un importante passo avanti nella lotta agli abusi fiscali e ai fenomeni di profit shifting perché consentirà alle Amministrazioni fiscali nazionali di avere le informazioni necessarie per individuare le pratiche abusive ed elusive al fine di adottare prontamente i dovuti provvedimenti. (...)

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player