lunedì 30 gennaio 2017

Corte Ue: sui diritti di autore equo compenso fuori campo Iva FiscoOggi.it

Corte Ue: sui diritti di autore equo compenso fuori campo Iva FiscoOggi.it

È la conclusione degli eurogiudici a margine della controversia che ha visto protagonisti la Società polacca di artisti e interpreti di opere musicali e il ministero delle Finanze.
Al centro della controversia, approdata dinanzi alla Corte di giustizia, la soggezione o meno a Iva degli oneri sui supporti vergini ed apparecchi di registrazione e riproduzione, pagati dai produttori e dagli importatori di tali apparecchi e supporti, in applicazione della legge polacca sul diritto d’autore.
In particolare la Società di artisti e interpreti di opere musicali ha chiesto al ministero delle Finanze di chiarire se gli oneri sui supporti vergini ed apparecchi di registrazione e riproduzione, pagati dai produttori e dagli importatori di tali apparecchi e supporti, in applicazione della legge sul diritto d’autore, fossero soggetti all’Iva.
Il ministero delle Finanze dichiarava che le somme versate alla Società di artisti costituivano un pagamento per l’utilizzo dei diritti d’autore e, che, di conseguenza, tali somme dovevano essere considerate come retribuzione per i servizi forniti dai titolari di diritti d’autore e dovevano essere, come tali, assoggettate all’Iva. (...)

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player