venerdì 16 settembre 2016

Ue: per i documenti pubblici semplificato l'iter burocratico FiscoOggi.it

Buone notizie per chi si trasferisce in un altro Stato membro dell'Unione europea ad esempio per studiare, lavorare o aprire una attività commerciale. Con il nuovo regolamento, adottato dal Parlamento europeo su proposta della Commissione, sarà più facile presentare un documento pubblico e superare le difficoltà connesse all'attuale iter burocratico.

Semplificato il percorso dei documenti amministrativi
Al centro della novità, contenuta nel nuovo regolamento approvato dal Parlamento europeo, al termine di un complesso negoziato condotto con il Consiglio, sono i documenti amministrativi di uso comune come i certificati di nascita, di morte e matrimonio. L’attuale iter burocratico prevede infatti la legalizzazione, ai fini dell’autenticità, dei documenti pubblici per chi si trasferisce o vive in un altro Stato membro dell’Unione europea.

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player