venerdì 16 ottobre 2020

Stato dell'Unione dell'energia Progressi compiuti nella transizione verso l'energia pulita e base per una ripresa verde

La Commissione ha adottato oggi la relazione 2020 sullo stato dell'Unione dell'energia e i relativi documenti di accompagnamento incentrati su diversi aspetti della politica energetica dell'UE. La relazione di quest'anno, che è la prima dall'adozione del Green Deal europeo, esamina il contributo dell'Unione dell'energia agli obiettivi climatici a lungo termine dell'Europa.

Le singole valutazioni dei 27 piani nazionali per l'energia e il clima (PNEC) analizzano il percorso compiuto e le ambizioni degli Stati membri nel conseguimento degli obiettivi in materia di clima e energia per il 2030. La valutazione generale ha indicato che gli Stati membri sono in grado di conseguire questi obiettivi e che la maggior parte di essi ha già compiuto buoni progressi in tal senso. Le relazioni sottolineano inoltre il contributo che il settore dell'energia può apportare alla ripresa dell'UE dalla crisi economica determinata dalla pandemia di Covid-19. L'Unione dell'energia ha retto finora piuttosto bene alle pressioni esercitate dalla pandemia sui sistemi energetici e sui lavoratori del settore energetico nell'UE.Progressi compiuti nella transizione verso l'energia pulita e base per una ripresa verde. (...)

 

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player

3B Meteo è qui