lunedì 12 ottobre 2020

COVID-19: il Consiglio concorda la sua posizione sul dispositivo per la ripresa e la resilienza (9 ottobre 2020)

A seguito dell'accordo politico raggiunto dai ministri dell'Economia e delle finanze il 6 ottobre 2020, oggi gli ambasciatori degli Stati membri presso l'UE hanno concordato formalmente la posizione del Consiglio sul dispositivo per la ripresa e la resilienza, che costituisce il fulcro dello strumento per la ripresa Next Generation EU, concepito per rispondere alla crisi COVID-19 e alle sfide poste dalle transizioni verde e digitale.

Con una dotazione finanziaria di 672,5 miliardi di EUR, il dispositivo sosterrà gli investimenti pubblici e le riforme e contribuirà alla coesione economica, sociale e territoriale all'interno dell'UE. Aiuterà gli Stati membri ad affrontare l'impatto economico e sociale della pandemia di COVID-19, garantendo nel contempo che le loro economie intraprendano le transizioni verde e digitale e diventino più sostenibili e resilienti.

Le caratteristiche principali del dispositivo sono state discusse dai leader dell'UE nella riunione del 17-21 luglio 2020 nell'ambito dei negoziati sul quadro finanziario pluriennale e sul pacchetto per la ripresa. La posizione del Consiglio si basa sui loro orientamenti politici.

Il dispositivo per la ripresa e la resilienza dovrà ora essere negoziato tra il Parlamento europeo e il Consiglio. La posizione del Parlamento non è ancora stata votata. (...) 

Cfr. l'INFOGRAFICA: 


Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player

3B Meteo è qui