domenica 17 marzo 2019

Segnalazioni dalla Corte di Giustizia

N. 32/2019 : 14 marzo 2019
Previdenza sociale dei lavoratori migranti
I redditi patrimoniali di residenti francesi iscritti al regime di sicurezza sociale svizzero non possono essere assoggettati a contributi sociali diretti a finanziare prestazioni di sicurezza sociale in Francia
---
N. 31/2019 : 14 marzo 2019
Fiscalità
L'insegnamento della guida automobilistica per le categorie B e C1 non è un insegnamento scolastico o universitario esente da IVA 
---
N. 29/2019 : 14 marzo 2019
Ambiente e consumatori
La Corte respinge il ricorso della Commissione contro la Repubblica ceca riguardante il rifiuto di quest’ultima di garantire la ripresa di 20 000 tonnellate della miscela denominata TPSNOLO (Geobal), spedita in Polonia a partire dal suo territorio. La Commissione non ha provato che tale miscela costituisca un rifiuto e, pertanto, che la sua spedizione costituisca una spedizione di rifiuti, per la quale si può, in taluni casi, esigere la ripresa.
---
N. 28/2019 : 14 marzo 2019
Ambiente e consumatori
La normativa ungherese che esclude l’annullamento retroattivo di un contratto di mutuo denominato in valuta estera contenente una clausola abusiva relativa al rischio di cambio è contraria al diritto dell’Unione. L’annullamento del contratto deve essere possibile qualora esso non possa sussistere senza la clausola abusiva.
---
N. 27/2019 : 12 marzo 2019
Agricoltura
Avvocato generale Sharpston: non sussiste alcun elemento tale da invalidare il regolamento relativo all’immissione sul mercato dei prodotti fitosanitari. La sostanza attiva glifosato non costituisce un esempio rilevante delle presunte carenze del regime generale applicabile ai prodotti fitosanitari.
---
N. 26/2019 : 12 marzo 2019
Cittadinanza europea
Il diritto dell’Unione non osta alla perdita della cittadinanza di uno Stato membro e, di conseguenza, della cittadinanza dell’Unione, in caso d’interruzione duratura del legame effettivo tra l’interessato e tale Stato membro. Tuttavia, il principio di proporzionalità richiede un esame individuale vertente sulle conseguenze di tale perdita per gli interessati sotto il profilo del diritto dell’Unione.
---
N. 25/2019 : 7 marzo 2019
Diritto delle istituzioni
Le decisioni dell’EFSA che negano l’accesso agli studi di tossicità e di cancerogenicità della sostanza attiva glifosato sono annullate. L’interesse del pubblico ad accedere alle informazioni sulle emissioni nell’ambiente è appunto non solo quello di sapere che cosa è, o prevedibilmente sarà, rilasciato nell’ambiente, ma anche quello di comprendere il modo in cui l’ambiente rischia di essere danneggiato dalle emissioni in questione.
---
N. 24/2019 : 7 marzo 2019
Diritto delle istituzioni
La Commissione è incorsa in un errore di diritto nel rifiutare di registrare l’iniziativa dei cittadini europei intesa a migliorare la situazione delle regioni a minoranza nazional. Pertanto, la Corte annulla la sentenza del Tribunale e la decisione della Commissione.

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player

3B Meteo è qui