martedì 1 agosto 2017

European Commission - PRESS RELEASES - Press release - La Commissione apre una consultazione pubblica sull'assistenza sanitaria nel mercato unico digitale

(...) Oggi la Commissione europea apre una consultazione pubblica sulle modalità per promuovere l'innovazione digitale nell'assistenza sanitaria in Europa a vantaggio dei cittadini e dei sistemi sanitari europei.

Le informazioni raccolte confluiranno in una nuova comunicazione che sarà adottata entro la fine dell'anno, come annunciato nella recente revisione della strategia per il mercato unico digitale della Commissione.

Nell'accogliere con favore l'iniziativa, il Vicepresidente Andrus Ansip e i Commissari Vytenis Andriukaitis, Mariya Gabriel e Carlos Moedas hanno dichiarato:

"Il nostro impegno è volto a migliorare la qualità della vita dei cittadini europei potenziando i sistemi sanitari, di assistenza e di ricerca in Europa sfruttando appieno le potenzialità delle tecnologie digitali. La consultazione ci aiuterà a definire come offrire ai cittadini, ai professionisti della sanità e ai ricercatori un accesso migliore ai dati sanitari, prevenzione, una risposta rapida ai primi segni di pandemia, cure e assistenza personalizzate. Abbiamo allo studio nuove iniziative digitali per concretizzare la libera circolazione dei pazienti e dei dati, per sostenere la modernizzazione dei servizi sanitari nazionali e per radunare i dati scientifici e la conoscenza innovativa attualmente sparsi in tutta Europa. Il fulcro delle nostre politiche e la nostra priorità più importante sono i cittadini e il loro benessere."

La consultazione raccoglierà informazioni su tre pilastri fondamentali:

l'accesso sicuro dei cittadini ai loro dati sanitari e la possibilità di condividerli al di là delle frontiere, maggiore chiarezza sui diritti dei cittadini e maggiore interoperabilità delle cartelle sanitarie elettroniche in Europa;
il collegamento e la condivisione dei dati e delle competenze per far progredire la ricerca, personalizzare l'assistenza sanitaria e prevedere meglio le epidemie;
l'uso dei servizi digitali per promuovere la partecipazione attiva dei cittadini e l'assistenza integrata incentrata sulla persona.

Si invitano cittadini, associazioni di pazienti, operatori sanitari, autorità pubbliche, ricercatori, industrie, investitori, assicuratori e utilizzatori di strumenti digitali nel settore sanitario a condividere le loro opinioni entro il 12 ottobre 2017 mediante l'indagine sul sito EU Survey. (...)

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player