lunedì 17 aprile 2017

Come contrastare il potere della disinformazione | Attualità | Parlamento europeo

Sempre di più si sente parlare di notizie false, o “fake news”, che sui social media, ma non solo, creano disinformazione. Quasi la metà dei cittadini dell'UE (circa il 46% nel 2016) si informano sui social media senza controllare l’attendibilità delle fonti: sei notizie su dieci vengono condivise senza esser state lette. Anche la propaganda politica e i discorsi d’odio vengono diffusi on-line, tanto da spingere il Parlamento a cercare una soluzione in un dibattuto in seduta plenaria il 5 Aprile (scorso, n.d.r).(...)

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player