mercoledì 9 marzo 2016

Semestre europeo 2016: meno Stati membri con squilibri economici rispetto all’anno scorso - unknown label

Semestre europeo 2016: meno Stati membri con squilibri economici rispetto all’anno scorso - unknown label: Gli Stati membri stanno compiendo progressi nel contrastare gli squilibri delle loro economie e, sebbene in misura diversa a seconda dei paesi e dei settori, hanno dato seguito alle raccomandazioni specifiche per paese formulate lo scorso anno.

Questi sforzi sono essenziali per consolidare la ripresa in Europa e promuovere la convergenza, e si rifanno alle priorità del semestre europeo di quest’anno: rilanciare gli investimenti, attuare riforme strutturali e perseguire politiche di bilancio responsabili.

Lo scorso novembre la Commissione ha deciso che 18 Stati membri sarebbero stati sottoposti a un esame approfondito per valutare l’eventuale presenza e portata di squilibri macroeconomici. Nel quadro della relativa procedura per gli squilibri macroeconomici la Commissione ha concluso che sei di questi paesi non evidenziavano squilibri, mentre per altri dodici sono stati riscontrati squilibri o squilibri eccessivi. (...)

Nessun commento:

EUVideoUE

WebRadioScout Player